Imparare l’uso del computer diventa sempre più importante, partiamo con queste 8 nozioni fondamentali.

Ogni anno tantissime persone si approcciano al mondo digitale. Gente che, per i più svariati motivi, non sono riusciti – o non hanno voluto – entrare nel mondo del computer.

Ho incontrato spesso, nel mio lavoro di insegnamento della materia informatica, donne e uomini che lavorano presso un’azienda di loro proprietà e nella loro strada è arrivato il momento di capire tutto ciò che concerne fatturazione elettronica, PEC e quant’altro viene chiesto da chi lavora in proprio.

Altre persone che, essendo letteralmente circondat* da parenti ed amici sempre connessi, si sono sentiti in obbligo di correre ai ripari, affidandosi a qualcuno di espert* per l’acquisto di uno smartphone e stare al passo con i tempi sempre più rapidi e veloci.

Hai uno smartphone datato? Leggi il mio articolo ” #Update Se hai uno di questi smartphone non potrai più usare WhatsApp“.

D’altronde, lo smartphone, ha sdoganato la tecnologia e ha trasferito molti lavori che prima si facevano solo a pc, direttamente sul proprio schermo touch.

Tutto ciò, però, non ha cambiato la realtà che, se si avevano in prcedenza delle lacune nell’uso del computer, di certo non sono state colmate utilizzando i nuovi device, anzi, sono state semplicemente spostate da un dispositivo all’altro.

Detto questo, sulla base dell’esperienza che mi porto da anni, ho stilato un elenco di 8 nozioni da sapere per essere indipendenti digitalmente:

  1. Saper accendere e spegnere il pc. Quanta banalità, eppure, vi garantisco che non è una caratteristica innata in ognun* di noi solo perché viviamo nell’era del digitale. È solamente il primo passo da conoscere e per alcuni la prima paura da togliere.
  2. Imparare a gestire il file system del proprio pc. Creare cartelle, sottocartelle, conoscere a menadito i famosi taglia/copia/incolla, da pc e con relative chiavette di memoria.
  3. Conoscere le memorie esterne. Gestire le famose chiavette, hard disk esterni, unità di misura dei byte e, magari, qualche conoscenza del gettonato cloud.
  4. Pacchetto Office o alternative come LibreOffice. Come scrivere correttamente una lettera con Word o Writer e come strutturare una piccola contabilità con programmi come Excel o Calc.
  5. Conoscenza di internet, saper navigare con il proprio browser (programma per navigare tipo Google Chrome e Mozilla Firefox). Usare i motori di ricerca, salvare i propri siti preferiti ed evitare di farsi abbindolare dai siti poco raccomandabili.
  6. Social network. Tutti sanno aprire un profilo Facebook, ma quanti sanno gestire le impostazioni per la privacy, notifiche e via dicendo?
  7. Riconoscere le fake news. La vera piaga di questa grande epoca.
  8. Saper mandare e gestire la mail. Importantissimo conoscere la propria posta elettronica, come inviare un messaggio corretto rispettando le Netiquette e saper rispondere o inoltrare ulteriori mail.
  9. Avere la mente aperta, sempre. Mai perdersi pensando che ci sia sempre qualcuno che risolva i problemi per noi. Mantenere un atteggiamento aperto, soprattutto nell’ambito informatico.

Se non sai riconoscere le fake news leggi il mio articolo “Riconosci le fake news con questi 8 passaggi“.

Con questo elenco non voglio illustrare le caratteristiche sufficienti per fermarsi in questo mondo, ma deve essere un punto di partenza che consentirà a tutti di avere una base solida per capire quanto sia importante non fermarsi mai nell’aggiornarsi sul mondo tech rendendosi effettivamente conto di quanto la tecnologia sia vasta e di quanto può essere comoda per tutti i nostri usi quotidiani, mantenendo così una vera indipendenza di tutto rispetto.

Quante nozioni vi mancano per avere una buona indipendenza digitale?

Scrivetemi nella pagina Facebook ufficiale.

Immagine di copertina: Three person pointing the silver laptop computer, Photo by John Schnobrich on Unsplash

Felicidad