Facebook Portal, il dispositivo per chi ama stare sempre connesso al social blu.

Dopo essersi fatto conoscere in maniera globale, aver aperto le porte a diverse applicazioni come WhatsApp e Instagram, anche Facebook entra nel mondo dell’hardware con il dispositivo Portal.

Ho parlato dei cambiamenti portati dal social nella società nel mio articolo “Il mondo con Facebook“.

Non è propriamente un tablet come lo conosciamo noi, ma un portale per eseguire diverse funzioni quali il collegamento con i nostri contatti su Facebook , ascoltare le nostre canzoni su Spotify ed effettuate tantissime videochiamate.

Tutte le funzioni di Portal
Tutte le funzioni di Portal

Il dispositivo è dotato dell’assistente virtuale Alexa di casa Amazon che permette una interazione vocale.

Ho parlato di Alexa nell’articolo “Alexa e Cortana, quando l’unione fa la forza“.

Tutto ciò rientra proprio in un periodo in cui, il team di Zuckerberg, non se la passa molto bene in riferimento alla grande mole di dati dei propri utenti precedentemente rilasciata da Facebook e ai diversi casi di scandalo sulla privacy.

Curiosando nella pagina ufficiale, mi sono imbattuto in una parte dedicata solo alla privacy, decisamente presentata in grande stile, per far capire agli utenti quanto, l’azienda, non interferisca con le chiamate degli stessi utilizzatori di Portal.

Si tiene infatti a precisare che è possibile oscurare videocamera e come, con il microfono, il dispositivo si attivi solo in caso di riconoscimento tramite la voce “Hey Portal!”.

Il progetto sta uscendo negli States e Canada, così avremo il modo di capire tramite future recensioni il suo effettivo funzionamento.

Al momento è dato sapere che le versioni sono due: Portal e Portal+ con un costo di 199$ per la versione classica e 349$ per il plus.

Articolo aggiornato il 10/07/2019

Felicidad

Lascia un commento