Alexa e Cortana, quando l’unione fa la forza

L’ultimo aggiornamento di Windows 10, uscito ad ottobre 2018, portò, come solito, una serie importante di aggiornamenti, questo è il link del blog ufficiale per vederli tutti.

Non è mia intenzione scrivere di ciò che è gia stato, in vista di una tecnologia sempre più veloce e dedita al cambiamento continuo, però questo fu un passaggio molto importante da far notare.

Chi usa il sistema operativo di Microsoft, Windows 10 sa che, all’interno, esiste Cortana, l’assistente virtuale che permette di gestire tante funzioni solamente con la voce.

Molti di voi conoscono Siri di Apple.

Proviamo un attimo a pensare: gestire ed usare i dispositivi di ogni giorno, solamente impartendo ordini con il tono della voce, con le parole, togliendo l’uso delle nostre mani preziose impegnate, ad esempio, a fare qualcosa di buono da mangiare, invece di usare il caro e vecchio mouse, oppure continuare in un infinito tap sullo schermo touch.

Bene se già questo non fosse sufficiente, con il nuovo update, Cortana sarà in grado di collaborare con Alexa.

Chi è Alexa?

L’assistente virtuale di Amazon, che copre ed esegue numerosi funzioni, gestibili nella stessa maniera di Cortana, cioè tramite la voce.

Alexa è presente nei dispositivi attualmente acquistabili sulla piattaforma di e-commerce più famosa al mondo, vediamo un elenco dei più gettonati dagli utenti:

Soprattutto, cosa significa collaborare?

Significa che le due assistenti si alternano in base alle vostre richieste.

Ad esempio: Cortana non è in grado di gestire la domotica, cioè le tecnologie di casa, e quindi, tramite Alexa, potrà operare e darvi la possibilità quindi di farlo: spegnere le luci, abbassare le tapparelle ed, in futuro altre funzioni come accendere il forno o controllare il frigo sarà facile, il tutto dal pc, senza alzarvi dalla vostra comodissima poltrona.

Quindi, siamo arrivati al punto in cui le assistenti virtuali, progettate per eseguire inizialmente piccoli scopi – poi le funzioni sono aumentate – ora interagiscono tra di loro, come due brave colleghe di lavoro.

Un piccolo difetto: al momento queste funzioni sono dedicate agli utenti USA, quindi noi, come solito, dovremmo aspettare update futuri.

Piccoli passi avanti nell’intelligenza artificiale che porta a risultati immensi e apre le porte a tantissime speranze nel momento in cui esploderà il 5G.

Ho parlato di di 5G nell’articolo “Come il 5G ci cambierà la vita“.

Articolo aggiornato il 25/06/2019

Felicidad

Infant Eyes, Fred Hersch Trio

Annunci

Un pensiero riguardo “Alexa e Cortana, quando l’unione fa la forza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...